Pubblicato il rapporto 2014 della Rete Regionale di Monitoraggio dei Rapaci Rupicoli nel Lazio

2014013-falco_pellegrinoL’ARP Lazio ha divulgato il rapporto sul primo anno di attività (2014) riguardo il progetto di ‘Rete Regionale di Monitoraggio dei Rapaci Rupicoli diurni di interesse comunitario nel Lazio’. L’importanza del progetto sta nel coinvolgimento del personale addetto alle aree protette nel monitoraggio di specie di rapaci a priorità di conservazione in ambito europeo. Tale coinvolgimento si realizza in sinergia con Altura e SROPU, associazioni in grado di mettere a disposizione la loro esperienza decennale in attività di campo e le loro conoscenze scientifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi