Rapaci oltre i confini – 1a Edizione estiva

Si è svolta con successo la giornata di monitoraggio e studio dei rapaci nel comprensorio Monte S. Rocco – M. Cava – M. Rotondo – Creste della Valle di Malito – Coppo Volpe – Colle Acetoni sui crinali al confine tra Lazio ed Abruzzo organizzata sabato 4 settembre scorso da ALTURA (Associazione per la Tutela degli Uccelli Rapaci e dei loro Ambienti) in collaborazione con la Riserva Naturale “Montagne della Duchessa” ed il GNR (Gruppo Naturalisti Rosciolo).

Una decina di ornitologi e naturalisti, in collaborazione con il personale Guardiaparco e Tecnico-naturalistico della Riserva Naturale “Montagne della Duchessa”, hanno percorso alcuni itinerari sui crinali in quota tra il confine settentrionale della Riserva (area di M. Cava) e le aree cacuminali del Comune di Tornimparte.

Sono stati effettuati diverse decine di avvistamenti tra cui spiccano quelli dell’astore (Accipiter gentilis), sparviere (Accipiter nisus), grifone (Gyps fulvus), corvo imperiale (Corvus corax), calandro (Anthus campestris), coturnice (Alectoris graeca) ed il raro piviere tortolino (Charadrius morinellus) piccolo trampoliere presente negli altopiani culminali abruzzesi che ricordano la tundra artica dove si riproduce.

La presenza dell’astore, della coturnice ed in particolare del piviere tortolino, oltre alla conferma di una costante frequentazione da parte del grifone, è la dimostrazione che questa è una rilevante area di wilderness di grande importanza conservazionistica e asse di collegamento tra le vaste aree protette del Sirente – Velino – Duchessa e le aree protette poste più a nord, quali i comprensori del M. Nuria e del Terminillo, il M. Giano ed il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Area sempre più incompatibile con i previsti impianti eolici annunciati dal Comune di Tornimparte sui crinali di Colle Acetoni e Coppo Volpe e da quelli limitrofi del Comune di Scoppito a Colle Chiappino e M. Calvo.

La giornata fa parte delle iniziative volte ad aumentare lo stato delle conoscenze sulla biodiversità del nostro territorio nell’Anno Internazionale della Biodiversità (2010 International Year of Biodiversity) promosso dalle Nazioni Unite.

Appuntamento a marzo per la prossima giornata di “Rapaci oltre i confini”.

Dott. Daniele Valfrè – Responsabile ALTURA per l’Abruzzo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi