Ancora un’aquila reale morta nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Circa una settimana fa un adulto di aquila reale è stato ritrovato morto nelle Gole dell’Infernaccio all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La necroscopia ancora in corso ha evidenziato la presenza di pallini di piombo in diverse parti del corpo che fanno ipotizzare l’opera di un bracconiere. L’aquila reale è sotto sequestro giudiziario e i carabinieri forestali stanno svolgendo le indagini del caso.

Un ennesimo episodio di bracconaggio ai danni di una specie al vertice delle reti trofiche appenniniche.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi