Avvoltoio monaco nel Milanese

Il 15 aprile un avvoltoio monaco è stato osservato mentre sorvolava Settimo Milanese (MI), come ci ha comunicato l’amico Santino Di Carlo.  L’individuo era marcato e si è così potuto appurare che proveniva dal Verdon (Alpi francesi) dove è in corso la reintroduzione della specie. Chissà dove era diretto, forse verso le Prealpi friulane, alla Riserva Naturale del Lago di Cornino (UD), dove è presente una colonia di grifoni, originatasi da reintroduzioni effettuate negli anni ’80 e ‘90 del secolo scorso e dove è attivo un carnaio per i grifoni sul quale vi sono osservazioni praticamente annuali di monaci  negli ultimi anni.

Oppure ha preso la strada degli Appennini ed in effetti vi sono osservazioni recenti di avvoltoi monaci in Abruzzo. Un individuo visto insieme a una quarantina di grifoni su una carcassa di cavallo, nella zona di Cocullo (AQ) nell’aprile del 2017, e un esemplare, anch’esso marcato e anch’esso reintrodotto nel Verdon, osservato nell’agosto del 2018 nella zona del Monte Velino (AQ) insieme a diversi grifoni.

Vediamo se a questi avvistamenti ne seguiranno altri nel prossimo futuro. Chi osservasse avvoltoi monaci sui monti dell’Appennino è pregato di darcene cortese comunicazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi