Insieme ad Altura per salvare il Lanario!

IMPORTANTE: il termine per la ricezione delle donazioni è prorogato al 28 febbraio 2017

Cari/e soci/e e simpatizzanti, in Italia vive, o per meglio dire sopravvive, la principale popolazione europea del falcone Lanario (Falco biarmicus feldeggii). Altrove questa sottospecie è presente solo in pochi paesi dell’Europa meridionale, oltre che in Turchia e nel Caucaso. Attualmente essa è in grave declino e si stima che in Italia vi siano non più di 140-172 coppie rimaste. Tra le cause di estinzione si lamenta soprattutto il furto dei pulli al nido. Per questo motivo Altura intende organizzare una sorveglianza ai nidi più esposti al bracconaggio, nelle zone dove è risaputo che ciò avvenga in modo sistematico.

Per realizzare questa urgente iniziativa di conservazione chiediamo il Vostro aiuto attraverso donazioni.

La donazione si può effettuare tramite bonifico bancario sul conto:

IBAN: IT85C0200838880000401374189
Associazione Altura – Via Levante, 17 – 65013 Città S. Angelo (PE).

oppure tramite versamento sul conto corrente postale:

c/c: 16492035 intestato ad Associazione ALTURA

Ecco cos’è previsto per i donatori:

  • con una donazione di almeno 25€ in omaggio una copia degli Atti del Convegno “Il Lanario in Italia problemi e prospettive – Marsico Nuovo (PZ) – 29/30 novembre 2014.”;
  • con una donazione di almeno 50€ in omaggio una copia degli Atti del Convegno e l’iscrizione gratuita ad Altura per un anno;
  • con una donazione di almeno 150€ in omaggio una copia degli Atti del Convegno; una splendida stampa fotografica 20 x 30 cm di Bruno D’Amicis numerata e firmata dall’Autore e l’iscrizione gratuita ad Altura per un anno.

L’iniziativa terminerà il 31 dicembre 2016. Le copie degli Atti e le stampe fotografiche saranno spedite ai donatori entro il mese di gennaio 2017. I donatori dovranno inviare copia delle ricevute della donazione a info@altura-rapaci.org entro il 15 gennaio 2017.

AGGIORNAMENTO: Al fine di incrementare l’importo delle donazioni e garantire risorse sufficienti per effettuare un’azione incisiva di tutela dei nidi di lanario sottoposti al rischio di furto di nidiacei, abbiamo deciso di prolungare l’appello che avevamo inviato a soci, amici e simpatizzanti fino al 28 febbraio 2017.

SCARICA LA LOCANDINA (PDF)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi