Nuovo sito web di ALTURA

ALTURA si è finalmente dotata di un sito web. Non è cosa di poco conto e confidiamo che possa diventare uno strumento fondamentale per il potenziamento dell’Associazione. Abbiamo infatti bisogno di crescere perchè riteniamo che un’Associazione come la nostra possa e debba svolgere un ruolo importante per la salvaguardia della Natura in Italia ed in particolare degli uccelli rapaci e dei loro ambienti.

Per avere il peso necessario presso le autorità e comunque presso coloro che con le loro decisioni influenzano in modo determinante il futuro dell’ambiente e della biodiversità dobbiamo essere di più.

In questi anni la nostra presenza si è fatta spesso sentire in particolare nel Centro-Sud, sia con interventi sulle autorità, sia nella gestione di alcune popolazioni di uccelli rapaci, sia nel monitoraggio di pecie particolarmente a rischio. Spesso insieme ad altre Associazioni e questo è un punto fondamentale perchè il lavoro di squadra è molto più produttivo.

Ma non basta! Dobbiamo fare di più e per poterlo fare come si deve dobbiamo contare maggiormente e proprio per questo è stato creato il sito web, uno strumento fondamentale, che serve a farci conoscere, a far circolare idee, notizie, proposte, scambi di informazioni e di opinioni e quindi serve, almeno lo speriamo, ad attrarre altre persone, altri appassionati delle specie per la cui conservazione ci stiamo attivando. L’Associazione ALTURA è aperta a ricevere consigli, suggerimenti e proposte, che possono essere molto utili.

Avere più soci significa anche disporre di più risorse per far fronte alle necessità che si presentano via via come i monitoraggi e le integrazioni alimentari. Ricordiamo che in questo particolare periodo di crisi sono molto diminuite le possibilità di studio per conto di organismi di gestione delle aree protette, delle Regioni e di altri enti che in passato costituivano la principale fonte di entrate per l’Associazione.

I problemi per la conservazione degli uccelli rapaci sono molti, e credo che li conosciamo tutti, ma come non ricordare le uccisioni illegali, che aumentano molto durante la stagione della caccia,, il saccheggio dei nidi a danno di alcune specie particolarmente rare come il lanario e l’aquila del Bonelli, i veleni, la distruzione degli habitat, il proliferare indiscriminato delle centrali eoliche, l’elettrocuzione, il disturbo ai siti di nidificazione ed alle zone di concentrazione, per caccia fotografica, scalate ed attività similari, anche nelle aree protette.

E cosa particolarmente grave il fatto che iniziative inconciliabili con le esigenze di tutela dell’ambiente vengono,sfortunatamente non di rado, sponsorizzate e addirittura promosse dagli enti di gestione delle aree protette. E non possiamo nasconderci che purtroppo, salvo rare eccezioni, la politica non ci aiuta. A tutti i livelli dal governo e dal parlamento, alle regioni, alle province e fino allo più sperduto comune la disponibilità per la tutela della Natura in generale è mediamente assai scarsa, mentre riscontriamo un atteggiamento opposto quando si tratta di promuovere iniziative incompatibili con la tutela dell’ambiente, della biodiversità e del paesaggio.

I problemi sono tanti quindi. Per una efficace azione di contrasto è fondamentale l’intervento di chi sta sul posto, lo abbiamo visto in tanti casi, ma naturalmente il singolo da solo può fare ben poco occorre, quindi, organizzarsi in gruppo. ALTURA è più che disposta a dare il proprio appoggio in questo senso ed anche in questo senso il sito web diventa uno strumento fondamentale per veicolare le informazioni su quanto succede e sulle iniziative di tutela, favorendo i contatti e gli scambi di idee e di proposte.

Un’iniziativa importante dunque e vorrei ringraziare i soci, e prima di tutto Francesco Ferreri, che si sono prodigati con competenza e passione e, devo dirlo, con costi assolutamente minimi, per la costruzione del sito. Rivolgo, infine, un ringraziamento particolare a Matteo Visceglia, da sempre attivissimo per la gestione e la tutela dei rapaci della Gravina di Matera che, pur tra tanti impegni, è riuscito a gestire con competenza e con efficienza il “blog” di ALTURA per diversi anni.

Un saluto a tutti e buon lavoro!
Il Presidente

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi