L’Europa risponde alla contestazione di Altura sul progetto eolico di Vivaro Romano (Lazio)

dscn3412La Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea ha risposto al documento di Altura di contestazione al progetto eolico di Monte Croce nel comune di Vivaro Romano (Lazio). Da anni Altura è impegnata insieme a Italia Nostra contro la realizzazione di un impianto eolico a ridosso del Parco dei Monti Lucretili dove si riproduce una delle due coppie di aquila reale della provincia di Roma. Nell’ultima Valutazione d’Incidenza, favorevole ahimè alla costruzione dell’impianto, sono state rilevate gravi incongruenze e falsi scientifici che sono stati oggetto di una lettera di contestazione indirizzata agli uffici amministrativi della Regione Lazio e per conoscenza alla Commissione Europea (Direzione Generale Ambiente).

Ed ecco arrivare la risposta da Bruxelles nella quale si dice che la nostra di Altura non è la prima denuncia di questo tipo e che per questo è stata avviata un’indagine per supposta violazione della direttiva Habitat 92/43/CE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi