Torna l’Aquila del Bonelli in Sardegna!

Il 25 maggio 2018, a Bitti (Nuoro) nel Parco Regionale di Tepilora, è stato presentato il progetto “Aquila a-LIFE” che ha l’obbiettivo d’incrementare l’areale di distribuzione dell’Aquila del Bonelli (Aquila fasciata) nel Mediterraneo occidentale. Il progetto sarà coordinato dal gruppo spagnolo di GREFA, con ISPRA partner e il supporto dell’agenzia Forestas della regione Sardegna. Il progetto LIFE in corso di attuazione prevede il rilascio nell’ambiente d’individui giovani nati in cattività per un periodo di cinque anni.

In Italia questo bellissimo rapace mediterraneo è nidificante solo in Sicilia con una popolazione di circa 40 coppie. In Sardegna la specie era presente fino agli anni novanta; successivamente si è estinta per cause probabilmente correlate con la mortalità di giovani e adulti.

La popolazione siciliana di Aquila del Bonelli è sottoposta a diverse minacce, quasi tutte di tipo antropico, la più grave delle quali è senz’altro il saccheggio dei nidi ad opera di bracconieri che agiscono nell’ambito del commercio illegale di specie protette per alimentare la falconeria e il collezionismo. Grazie al grande e prezioso lavoro svolto dal gruppo dei volontari del GTR (Gruppo Tutela Rapaci) negli ultimi anni questa attività illecita è stata efficacemente contenuta, seppure ancora non debellata del tutto.

Approfondimenti:

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, secondo le finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Chiudi